Senequier

« A Saint-Tropez la luna si desta con te e balla il twist… » (cit. Peppino di Capri)

Non esiste Sain-Tropez senza Senequier e non esiste Senequier senza Saint-Tropez…è proprio così perché il caratteristico café dalla  tenda e arredamento rosso fa effettivamente parte dell’immaginario comune…Non si potrebbe immaginare il porto di questa famosissima cittadina senza questo locale, tanto che ogni anno accoglie oltre 600.000 avventori.

Senequier

Ma perché tutta questa notorietà?Parliamo solo di un semplice e frivolo caffè apparso in alcuni film girati a Saint Tropez (come non ricordare quello del 1956 « E Dio creò la donna » con Brigitte Bardot? In realtà Senequier ha una storia antica che comincia nel 1887 come attività unica di pasticceria creata dai coniugi Senequier e specializzata nel Nougat (torrone) che ancora adesso viene prodotto ed è ricercatissimo. Con il successo della bottega i coniugi decidono di ampliare l’attività acquistando una rimessa di barche sita sul porto. Ma sarà solo nel 1930 che la figlia dei fondatori decide si trasformare questo spazio in un lussuoso caffè. Nel 1944 il locale è stato distrutto dai bombardamenti ed è stato poi ricostruito nel 1951 con le caratteristiche ancora presenti, dehor di oltre 30 metri, sedie in tela e tavolini triangolari.

E’ stato il caffè preferito dal presidente Chirac ed ancora oggi è frequentato da moltissimi personaggi famosi di tutto il mondo.

Devo ammettere che ha il suo fascino stare seduti fronte porto, magari in prima fila, in questo locale…come in molti dei caffè francesi  gli avventori sono seduti uno a fianco all’altro e non di fronte…

E se deciderete di provare l’espresso non rimarrete delusi

IMG_3140.JPG

Author: Fabiana – Fashionismo.it

Previous articleVideo: Saint Tropez
Next articleLa Tarte Tropezienne
Buongiorno, mi chiamo Fabiana ed ho 37 anni, sono sposata con Marco da oltre 10 anni e da 5 è arrivata nella nostra vista la piccola Greta. Vivo a Sanremo dove sono nata, ma per moltissimi anni sono stata in giro per l’Italia e per il Mondo per lavoro e per piacere.E’ difficile dire cosa mi appassioni, amo la mia famiglia, amo la moda, amo leggere, l’arte e la cucina, insomma, tutto ciò che di bello esiste. Sono molto influenzata dalla cultura parigina ed in generale da quella francese, la parola che più mi affascina e mi identifica è parisianisme. Spero che questo blog possa ogni giorno stupirvi con il racconto di qualcosa di particolare coinvolgendovi nella ricerca del bello…ma soprattutto farvi compagnia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here