Mont Saint-Michel

19

Il mondo è un libro, e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina. (Cit. Agostino d’Ippona)

Storia, mistero, religiosità, bellezza, fascino, romanticismo, avventura…in tre parole Mont Saint-Michel!.

Mont Sain-Michel, nel nord ovest della Francia tra la Normandia e la Bretagna,  è uno dei luoghi più misteriosi e mozzafiato che io conosca. Classificato come patrimonio mondiale dell’UNESCO, il Mont Saint Michel custodisce molti segreti fin dalla sua edificazione nel VIII secolo.

Mont Saint-Michel
Mont Saint-Michel
M Saint Michel

E’ un monastero, secondo la leggenda, richiesto da San Michele Arcangelo che apparve tre volte a Saint Aubert, vescovo di Avranches, che gli ordinò di costruire un’abbazia sull’isolotto roccioso dell’isola di Mont Tomb. Tuttavia Saint Aubert ignorò tutti i segni inviati da San Michele fino a quando l’Arcangelo conficco’ un dito nel cranio di Aubert e lo convinse. Ci sono voluti più di 500 anni per completare il monastero originale.

Situato a 1 km dalla riva e in mezzo a vaste distese di sabbia, il modo per raggiungere Mont Saint Michel è sempre stato infido e pericoloso per i pellegrini.

Imponente, attraente e potente, il Mont Saint Michel e’ sempre stato strategico per condurre battaglie e assalti soprattutto durante la Guerra dei Cent’anni, dove inglese e francese combatterono per il suo possesso.

Dopo la sua realizzazione, Mont Saint Michel, come simbolo di potere, è sempre stato conteso dalla Normandia e la Bretagna, regioni da sempre rivali.

Prigione fino al 1863, quando Victor Hugo, influente figura francese, organizzò una campagna per rilanciarlo come un tesoro naturale e patrimonio. Dal 1969 l’Abbazia è stata sede di una comunità monastica, assicurando la continuazione di una presenza spirituale. Ancora oggi esiste un gruppo di monaci che vive e lavora qui, proprio come nel Medioevo.

Vi consiglio di dormirci, per poter vedere e vivere una delle più grandi maree d’Europa materializzarsi in questa magnifica baia.

Visitare Mont Saint-Michel è una di quelle esperienze che va fatta una volta nella vita, il borgo é splendido ricco di storia e di misticismo, sorprendente l’abbazia…si torna a casa con emozioni uniche e difficilmente descrivibili.

Author: Marco – Fashionismo.it