Gaudenti – Torino. Che colazione!

0
98

« Su Torino non c’è niente da ridire: e’ una città magnifica e singolare. »  ( cit. Friedrich Nietzsche)

Mi trovo spesso a Torino per lavoro ma anche per diletto…trovo che sia una delle città più belle d’Italia. Avevo già sentito della prima apertura di Gaudenti ma non c’ero mai stata…la seconda apertura in piazza Carlo Felice, invece, mi è piombata davanti perché alloggio sempre in hotel  nei pressi di questa piazza.

Gaudenti 1971

Una mattina uscita presto dall’albergo, ero diretta per fare colazione in uno dei miei soliti posticini quando il mio sguardo è stato letteralmente rapito dal colore ottanio degli esterni e degli interni, che è effettivamente un po’ il Leitmotiv del locale. Ho riconosciuto il nome è ho deciso di entrare, ho sentito il brusiio delle chiacchiere, un bellissimo saluto e poi bellissime poltroncine in velluto di cui mi sono subito innamorata (ne avrei voluto portre una a casa) sulle quali non si può non sedersi almeno 5 minuti…

Gaudenti 1971

Il lunghissimo bancone già dalle prime ore del mattino è stracolmo di dolci, delle monoporzioni non si può non notare il maxi gianduiotto e della croissanterie, l’ottima selezione di integrali. Io ho preso il mio solito cappuccino di soia ed ho provato una croissant molto particolare integrale ricoperto di semi e ripieno di crema (sì di crema!!!)

Buona anche l’offerta di panificazione, la selezione di biscotti in deliziosi sacchetti da portare a casa e le tavolette di cioccolata (in questo periodo trovate anche le uova di cioccolata pasquali).

Non posso che consigliarvi di fare un salto in una della due location, Piazza Carlo Felice o Corso Vittorio Emanuele II e di gustarvi un momento di pura dolcezza…io ci ritornerò prestissimo!!!

Author: Fabiana – Fashionismo.it
Previous articleMatcha: non chiamatelo tè!
Next articleLa galassia ci chiama…
Buongiorno, mi chiamo Fabiana ed ho 37 anni, sono sposata con Marco da oltre 10 anni e da 5 è arrivata nella nostra vista la piccola Greta. Vivo a Sanremo dove sono nata, ma per moltissimi anni sono stata in giro per l’Italia e per il Mondo per lavoro e per piacere.E’ difficile dire cosa mi appassioni, amo la mia famiglia, amo la moda, amo leggere, l’arte e la cucina, insomma, tutto ciò che di bello esiste. Sono molto influenzata dalla cultura parigina ed in generale da quella francese, la parola che più mi affascina e mi identifica è parisianisme. Spero che questo blog possa ogni giorno stupirvi con il racconto di qualcosa di particolare coinvolgendovi nella ricerca del bello…ma soprattutto farvi compagnia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here