Enrica Achilli e i suoi gioielli dell’anima

270

“Una donna può rifiutare un gioiello fin quando non l’ha visto, dopo diventa eroismo.” (cit. Lià di Léo)

Parlare di lei mi emoziona, non solo perché i suoi gioielli sono realizzati con una lavorazione a cera persa che ci proietta indietro nel tempo, ma soprattutto per la sua personalità che trasuda in tutte le sue creazioni.

Enrica infatti, non é solo un’abilissima artigiana, con un gusto eccelso, ma sceglie con cura ogni dettaglio pensando alla cliente che dovrà indossarlo. Qualcuno poterebbe pensare che non ci sia niente di cosi’ strano ed invece lo é, perché non pensa solo ai tratti estetici di una persona, ma indaga a fondo nelle pieghe dell’anima e talvolta dell’inconscio, per carpire anche piccole sfumature di personalità e di cuore. Non le basta un nome, vuole sapere, se ovviamente il cliente glielo permette, com’è la sua vita, gli affetti, le passioni, come si svolgono le sue giornate, i sogni già realizzati e quelli che magari abbiamo ancora chiusi in un cassetto o in fondo al cuore…e tanto, tanto altro. A tutto questo poi da una forma, un colore, e persino un contenitore, infatti persino il packaging é di volta in vota personalizzato sempre in base al destinatario della creazione e ovviamente a ciò che dovrà custodire.

Enrica sceglie con cura le pietre preziose che utilizza (io adoro i coralli che scova ad esempio a Torre Del Greco) insieme agli elementi in bronzo creati da lei, ma ricerca anche tessuti preziosi o con stampe particolari con i quali confeziona gonne ampie e romanticamente retrò o borse dalle forme vintage e ancora ceste/coffe che adorna con i suoi preziosi ciondoli e arricchisce con trame di tessuti. Inoltre ama anche cimentarsi nel restyling di vecchi gioielli o incorporando ricordi cel cliente in suoi nuovi progetti.

Perché Enrica Achilli è un’artista che ha saputo sempre reinventarsi nel tempo, partendo dalla creazione dei suoi raffinatissimi bijoux, ha dato prova di tutta la sua fantasia anche nella realizzazione di capi di abbigliamento e borse. Le sue creazioni sono fuori dal tempo e non sono schiave nemmeno di un confine geografico, infatti ci parlano del suo bel lago (di Como) ma in un attimo ci portano in Sicilia e anche più lontano.

Enrica Achilli

Uno dei simboli ricorrenti nelle sue creazioni e’ il cuore ex voto, che entrambe adoriamo, e che ci ha fatte conoscere diversi anni f. Infatti la prima collana per me e braccialetto per me e mia figlia che le ho chiesto di farle realizzare avevano come ciondolo appunto un ex-voto, rivisto in chiave moderna e raffinata.

Enrica Achilli

Una volta avuta una sua creazione fra le mani non potrete più farne a meno…e penserete subito alla prossima da farle realizzare.

Guarda la sua pagina Facebook. CLICCA QUI.

Auto: Fabiana F. – Fashionismo.it