Armani Silos – Milano

40

“L’eleganza non e’ farsi notare, ma farsi ricordare.” (cit. Giorgio Armani)

A Milano in via Bergognone 40, troviamo Armani Silos, aperto nel 2015 in contemporanea con il festeggiamento dei 40 anno della Maison, e che tutt’ora molti non conoscono. La struttura, che prende il nome  dall’originaria funzione della edificio (costruito nel 1950 come magazzino per i cereali), è oggi uno spazio espositivo all’interno del quale trovano dimora una mostra permanente e mostre temporanee che si susseguono durante l’anno. La rivalutazione della struttura e’ stata fatta davvero in maniera essenziale e al tempo stesso elegante, proprio in stile Armani.

Armani Silos

“La moda é quella che viene suggerita e che spesso conviene evitare, lo stile é quello che ciascuno ha e che deve conservare per tutta la vita.” (cit. Giorgio Armani)

La mostra permanente, che è ovviamente dedicata alla carriera professionale del grande re Giorgio, si sviluppa in 4500 metri quadri su 4 piani. Ogni piano ha una selezione di abiti ispirata ai temi che hanno suggestionato dal 1980 ad oggi le creazioni dello stilista. Al piano terra troviamo la sezione “Stars” e “Daywear”, al primo la sezione “Esotismi”, al secondo “Cromatismi” e al terzo la sezione “Luce”. Ciascuna sezione e’ caratterizzata da un’ambientazione e da luci che evidenziano le peculiarità del tema che si sviluppa attraverso gli abiti, il tutto riesce a coinvolgere ed emozionare il visitatore che si trova completamente immerso. L’area dedicata agli accessori, ed in particolare ai bijoux, è un tripudio di perle, cristalli e metalli preziosi dove perdersi per ore…

“Gli intelligenti anche con due stracci addosso sono vestiti logicamente, quindi sono sempre eleganti.” (cit. Giorgio Armani)

Oltre alla imponente e selezionatissima esposizione di abiti, troverete anche un archivio digitale davvero ben organizzato contenente bozzetti, materiale relativo alle sfilate, fotografie, interviste ed editoriali. Questo museo-contenitore inoltre, ospita anche un laboratorio dove vengono organizzati di volta in volta corsi di regia, sceneggiatura, fotografia etc. tenuti da rinomatissimi docenti (basti pensare a quello di Michele Placido per la regia). Lo stilista ha voluto in qualche modo anche nel Laboratorio esprimere il suo mondo e le sue passioni, che tra l’altro hanno molto in comune con la moda.

“Vestiti in modo che, quando vedi una tua foto, non sia in grado di attribuirle una data.” (cit. Giorgio Armani)

Curatissimo anche il Caffè presente all’interno del Silos (ho adorato zuccheri logati Armani), e curatissimo anche il bookshop (io impazzisco per i bookshops) , essenziale e lineare, contiene una buona selezione di libri, gadgets come shopper e cartoline ed anche il folder che Poste Italiane ha dedicato all’inaugurazione del museo.

Insomma vale la pena vistare questo luogo che affascinerà anche chi non è propriamente appassionato del settore.

Author: Fabiana F. – Fashionismo.it